La body art diventa il passe-partout per l’evento Aqva Extravaganza Party

In questo articolo ti racconto come il corpo di un ragazzo si è trasformato in una meravigliosa tela su cui ho creato una body art spettacolare. Pura magia per un party “extravagante”!

Cos’è Aqva Extravagamza Party

Aqva Extravavganza Party è un evento privato organizzato da un gruppo di quattro ragazzi che hanno fondato Passe-partout Emporio Creativo con base a Genova.

Questi giovani e stravaganti artisti, nel loro Emporio, oltre a offrire servizi ed eventi all’insegna dell’arte, realizzano design, donano nuova vita agli oggetti in disuso e, due volte l’anno (solitamente a primavera inoltrata e nel periodo natalizio) organizzano feste a tema.

Parliamo di party a tema spassosissimi basati sugli elementi: luce, ghiaccio e, come si può intuire dal titolo dell’ultimo, “Aqva Extravaganza Party”, acqua. Gli invitati, selezionati in modo accurato, per l’occasione si dilettano in travestimenti bizzarri, trasformazioni originali e body art eccentrici.

Re del Mare per una notte grazie alla body art

Proprio in occasione di “Aqva Extravaganza Party” ho avuto l’opportunità di realizzare un body painting per Mario, il ragazzo che vedi nelle foto, che ha scelto di trasformarsi per una sera nel dio del mare, Tritone, in impeccabile abito da sera completo di papillon.

Ma vediamo insieme la procedura che ho seguito: dopo aver applicato una buona base per il trucco così da proteggere ulteriormente la pelle, ho iniziato a stendere il colore, rigorosamente a base acqua, sul viso. Dopodiché ho applicato piccole protesi in materiale morbido e le ho lavorate a mano direttamente sul viso per creare effetti in rilievo.

Una volta data la forma che desideravo alle protesi, ho cercato di farle aderire bene alla pelle con l’acqua in modo che si potesse catalizzare con il lattice. Questo procedimento è necessario per far sì che, una volta evaporata l’acqua, le forme non si rovinino crepandosi.

Terminata la creazione ho fissato il tutto con un prodotto specifico affinché il trucco durasse più a lungo. Procedura riuscita alla grande visto che, dopo aver realizzato il body painting (erano circa le 19:00), è durato fino a notte inoltrata.

Il party

Un party dedicato a chi ha un cuore da artista, agli estrosi, agli eccentrici e ai creativi, durante il quale si sono visti marinaretti, rivisitazioni di Poseidone, creazioni in cartone a forma di polpo per completare un abito, controllori delle Bandiere Blu del mare ligure fino addirittura a un abito a forma di Madonna della bottiglietta dell’acqua di Lourdes e a svariate realizzazioni di trucchi e accessori home made.

La serata è stata anche teatro di una competizione divisa in quattro categorie ma sempre all’insegna del divertimento: miglior trucco e accessorio, migliore idea originale, miglior sex appeal e miglior outfit improbabile. Il premio per i vincitori? Né infamia né gloria, solo il piacere di stare insieme e di vedere le proprie idee e creazioni sul podio!

Una festa dionisiaca ricca di musica, maschere e tanto divertimento che rimarrà nei ricordi più belli di chi l’ha vissuta. E ora… sotto con la prossima edizione prevista per dicembre.

Rumors sostengono che sarà la volta del fuoco e, per non farmi trovare impreparata, sono già alle prese con lo studio di una nuova stravagante body art per Mario.

E tu hai mai partecipato a feste così bizzarre? Contattami se vuoi una body art personalizzata che ti trasformi in ciò che desideri.

 

body-art-tritone
body-art
body art acqua

Richiedi informazioni senza impegno

Potrebbe interessarti

Se vuoi maggiori informazioni scrivimi una e-mail, sarò felice di aiutarti.

Contattami qui se vuoi un rapido consiglio o una consulenza gratuita